Via della stazione 16/C – 06061 Castiglione del Lago (PG)

+39 075951537

ufficiomorganti@libero.it
renaultmorgantisauro@libero.itt

Ricarica aria condizionata a Castiglione del Lago

Ricarica aria condizionata per la propria auto

L’autofficina Morganti opera nel settore da 30 anni e lavora ogni giorno con passione e esperienza. Si tratta di un’officina autorizzata Renault, ma si può tranquillamente richiedere la riparazione di automobili di tutti gli altri marchi. Come ogni meccanico di fiducia, l’officina Morganti non si occupa di un singolo servizio, ma è in grado di aiutare l’utente sotto molti punti di vista, tra cui la ricarica di aria condizionata per la propria autovettura.

Generalmente è consigliabile effettuare la ricarica ogni due anni e contemporaneamente sostituire anche i vari filtri, perché hanno il compito di catturare tutte le impurità presenti nell’aria. Presso l’officina Morganti si può tranquillamente richiedere la sostituzione di questi pezzi, inoltre il costo del servizio è davvero conveniente. Con il caldo che avanza è consigliabile agire il prima possibile in modo tale da utilizzare la propria automobile nelle giornate più afose.

 

Perché effettuare la ricarica dell’aria condizionata?

La ricarica dell’aria condizionata per la propria automobile non solo dà la possibilità all’utente di uscire nelle ore più calde, ma ripristina pure la qualità dell’aria che entra nell’autovettura. Tutto ciò che farà il meccanico dell’officina Morganti sarà ricaricare il gas refrigerante che è presente nel circuito del condizionatore e va anche a sostituire i vari filtri, per questo motivo l’aria dopo sarà molto più pulita e libera dalle impurità.

Qualora sia arrivato il momento è sempre consigliabile evitare i trattamenti fai da te, innanzitutto perché si dovrà acquistare un kit specifico che costa molto, recarsi presso un’officina specializzata assicura un servizio di qualità ad un prezzo nettamente inferiore. Infine, molto spesso può capitare che l’aria condizionata non funzioni per eventuali perdite di gas che non permettono la refrigerazione, questo può essere molto pericoloso e la mancata igienizzazione dell’impianto provoca anche il rischio di allergie.